Pane senza impasto o no knead bread - con solo 2 grammi di lievito
Pane-Pizza-Torte salate

Pane senza impasto o no knead bread – con solo 2 grammi di lievito

Pane senza impasto o no knead bread con solo 2 grammi di lievito, una preparazione semplicissima per realizzare una delle cose più buone che ci sia, il pane! Per preparare questa pagnotta non serve la planetaria e non serve impastare con le mani, basterà mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola usando un cucchiaio, farlo lievitare tutta la notte, fare un paio di pieghe e una seconda lievitazione, formare la pagnotta e cuocerla in forno.Seguitemi, vi mostro il procedimento 🙂

Seguitemi su INSTAGRAM ! Nelle stories racconto la mia vita quotidiana tra fornelli, fotocamere, set fotografici e sono a vostra disposizione se vorrete ricevere direttamente in direct una ricetta.

Ora mi trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al canale e attivate la campanellina per non perdere le ultime video ricette! Vi aspetto!

Potrebbe interessarvi la ricetta del pane con acqua fermentata

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Tempi di lievitazione 19 ore totali
  • Porzioni 1 pagnotta da 800-900 g

Ingredienti

  • 500 g farina 00
  • 380 g acqua
  • 2 g lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino zucchero
  • farina di semola rimacinata per lavorare l’impasto

Preparazione del pane senza impasto con solo 2 grammi di lievito

Sciogliete il lievito di birra in una parte della quantità di acqua che servirà per formare l’impasto.

In una ciotola grande mettete la farina, il sale, il cucchiaino di zucchero e cominciate a versare prima l’acqua con il lievito e quella restante.

Mescolate velocemente con un cucchiaio o una forchetta, otterrete un impasto piuttosto appiccicoso.

Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per circa 18 ore ( io l’ho impastato alle 15 e l’ho lasciato lievitare tutta la notte fino alle 9 della mattina seguente).

L’impasto dovrebbe essere lievitato, rovesciatelo su un piano infarinato con la farina di semola rimacinata e mettetene un po’ anche sulla superficie.

A questo punto formate le pieghe: prendete l’esterno dell’impasto, allungatelo leggermente verso l’esterno e ripiegatelo verso il centro, fate la stessa cosa con la parte opposta.

Lasciate riposare 10 minuti e procedete ad un altro giro di pieghe come avete fatto prima.

Coprite a campana e lasciate riposare un’oretta, poi pirlate l’impasto , formate la pagnotta e incidete i classici tagli della pagnotta.

Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 220°, inserite all’interno una pentola in ghisa, in terracotta con coperchio oppure una interamente in acciaio ma che non abbia le maniglie in plastica .

Passati circa 20 minuti la pentola dovrebbe essersi scaldata, quindi facendo attenzione a non scottarvi, sistemate la pagnotta all’interno .

Copritela con il suo coperchio e cuocete per 30 minuti, dopo di che togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 15 minuti.

Sfornate il pane, fatelo raffreddare bene su di una gratella prima di tagliarlo e gustarlo.

Condividi sui tuoi social preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *