muffin alla ricotta
Dolci

Muffin alla ricotta

I muffin alla ricotta sono la preparazione più semplice e soffice che abbia mai realizzato. Questi tortini dal gusto delicato sono finiti nel giro di mezza giornata…perfetti con il caffè e latte e pratici per la merenda a scuola dei ragazzi. Preparateli e fatemi sapere se vi sono piaciuti!

QUI trovi la versione dei muffin ricotta e amarene

Seguitemi su INSTAGRAM ! Nelle stories racconto la mia vita quotidiana tra fornelli, fotocamere, set fotografici e sono a vostra disposizione se vorrete ricevere direttamente in direct una ricetta.

Ora mi trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al canale e attivate la campanellina per non perdere le ultime video ricette! Vi aspetto!

  • Difficoltà facile
  • Tempo di preparazione 20 Minuti
  • Tempo di cottura 25 Minuti
  • Porzioni 15 muffin

Ingredienti

  • 210 g farina
  • 130 g zucchero
  • 250 g ricotta
  • uova
  • 2 cucchiaini rasi lievito per dolci
  • 60 ml olio di semi
  • mezza bustina di vanillina
  • 2 cucchiai di latte
  • granella di zucchero

Preparazione dei muffin alla ricotta

In una ciotola mettete le uova con lo zucchero e montatele un paio di minuti con una frusta continuando ad impastare fino a quando il composto risulterà spumoso.

Unite il latte, l’olio,la vanillina e la ricotta . Mescolate bene per ottenere un impasto cremoso poi aggiungete la farina ed il lievito.

Lavorate ancora per qualche minuto il composto che dovrà risultare liscio senza grumi.

Rivestite con dei pirottini una teglia da muffin, io ne ho una da 6 quindi ho dovuto cuocere i dolcetti in 3 volte.

Versate all’interno di ognuno del composto, facendo attenzione a non riempirli troppo poi aggiungete i superficie della granella di zucchero e cuoceteli in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Lasciateli intiepidire prima di gustarli.

Conservazione

I muffin alla ricotta si conservano sotto ad una campana di vetro per 2-3 giorni.

Per non perdere le mie ultime ricette, seguitemi sui vostri social preferiti!

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *