Girelle con crema e uvetta
Dolci

Girelle con crema e uvetta

Tutte le volte che si va a fare colazione in pasticceria, Andrea puntualmente prende una delle girelle con crema e uvetta…potevo non provarle a fare io? No no…non sia mai! Se c’è una cosa che adoro è cercare la ricetta giusta per proporre in casa ciò che piace a loro…e incredibilmente sono riuscita a preparare queste girelle praticamente identiche a quelle della pasticceria! Che bella soddisfazione! Erano proprio buone! Seguimi che ti mostro come realizzarle 🙂

Seguitemi su INSTAGRAM ! Nelle stories racconto la mia vita quotidiana tra fornelli, fotocamere, set fotografici e sono a vostra disposizione se vorrete ricevere direttamente in direct una ricetta.

Ora mi trovate anche su YouTube! Iscrivetevi e attivate la campanellina per non perdere le ultime video ricette! Vi aspetto!

Girelle con crema e uvetta
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:15
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Farina Manitoba 300 g
  • uovo 1
  • tuorlo 1
  • Burro (30 per l’impasto e il resto nel procedimento successivo) 70 g
  • Zucchero 2 cucchiai per l’impasto
  • Lievito di birra fresco 20 g
  • Latte 180 ml
  • Uvetta 120 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Sale 1 pizzic0
  • Zucchero di canna 1-2 cucchiai da cospargere sulla base

Per la crema pasticcera

  • Latte 500 ml
  • Tuorli 3
  • Zucchero 125 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Vanillina mezza bustina

Per la glassatura delle girelle

  • Marmellata di albicocche 2 cucchiai
  • Acqua 3 cucchiai

Preparazione

Scalda il latte in un pentolino,lascialo intiepidire e versane un po’ in un bicchiere, aggiungi il lievito e mescola fino a quando non si sarà sciolto.

In una ciotola capiente metti la farina setacciata, la bustina di vanillina, 30 g di burro a temperatura ambiente e tagliato a tocchetti, lo zucchero bianco e un pizzico di sale. Infine versa a filo il latte rimasto e mescola.

Aggiungi l’uovo intero, il tuorlo e lavora l’impasto fino a quando non avrai ottenuto una consistenza liscia ed elastica. Coprilo con un canovaccio pulito  e lascialo lievitare per circa 2 ore, dovrà raddoppiare di volume.

Nel frattempo metti in ammollo l’uvetta in acqua tiepida.

Prepara la crema: dividi gli albumi dai tuorli e metti quest’ultimi in una ciotola con lo zucchero, setaccia l’amido e mescola aggiungendo a filo il latte. Lavora il composto con una frusta  in modo da non formare grumi e versa tutto in un pentolino. Cuoci a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando la crema sarà densa. Spegni il fornello ,passa la crema in una ciotola e coprila con la pellicola che tocchi la superficie,questo servirà a non far formare quella patina che tende a seccare il sopra della crema.

Passato il tempo di lievitazione ,stendi la pasta su una spianatoia leggermente infarinata con il matterello formando una base rettangolare spessa mezzo cm circa.

Fai fondere il burro restante e spalmalo sulla base, distribuisci  l’uvetta dopo averla strizzata , cospargi con dello zucchero di canna e arrotola pasta più stretta possibile, poi con un coltello taglia delle girelle alte circa 2,5 cm.

Girelle con crema e uvetta
Girelle con crema e uvetta

In ogni girella incidi un taglio con il coltello a metà dei 2,5cm ma non tagliare fino in fondo. Apri la brioche allargandola e procedi allo stesso modo con tutte le altre, poi sistemale su una placca da forno rivestita, coprile e lasciale lievitare ancora 30 minuti.

Con le dita appiattisci leggermente il centro della girella e aiutandoti con una sac a poche metti in mezzo ad ogni brioche della crema pasticcera poi cuoci in forno statico preriscaldato a  180° per 20 minuti.

Sciogli in un pentolino 2 cucchiai di marmellata di albicocche con 3 cucchiai di acqua,lascia intiepidire e spennella le girelle con crema pasticcera e uvetta  che diventeranno belle lucide!

I consigli di Elvira

  • Non a tutti piace l’uvetta ma c’è la soluzione! Sostituiscila con delle gocce di cioccolato, otterrai delle girelle super golose!Conserva le girelle crema e uvetta sotto ad una campana di vetro, rimarranno morbide per un paio di giorni. Puoi anche scaldarle pochi minuti in forno o al microonde prima di gustarle.
  • Grazie per essere passata a trovarmi, ci vediamo presto con una nuova ricetta!
Condividi sui tuoi social preferiti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.