Crespelle alla fiorentina
Primi,  Ricette Toscane

Crespelle alla fiorentina

Continuo a documentarmi sulle ricette della regione che mi ha adottato, la Toscana, ed oggi ho preparato le crespelle alla fiorentina, delle sofficissime crepes ripiene di spinaci e ricotta che vengono condite con tanta besciamella, pomodoro e formaggio, un piatto tipico davvero molto buono. Queste crespelle sono semplicissime da preparare e sono una ricetta furbissima perché potrai realizzare con largo anticipo besciamella, crepes, ripieno e farcirle all’ultimo minuto prima di metterle in forno. Se dovessero avanzare, il giorno dopo ti basterà aggiungere un pochino di latte e riscaldarle, sono ancora più buone! Seguimi in cucina!

Seguimi su INSTAGRAM ! Nelle stories racconto la mia vita quotidiana tra fornelli, fotocamere, set fotografici e sono a tua disposizione se vorrai ricevere direttamente in direct una ricetta.
Ora mi trovi anche su YouTube! Iscriviti e attiva la campanellina per non perdere le ultime video ricette! Ti aspetto!

Crespelle alla fiorentina
  • Preparazione:1 Ora
  • Cottura:20/25 Minuti
  • Difficoltà:Bassa
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Uova 4
  • Farina 4 cucchiai
  • Latte 400 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Passata di pomodoro 5 cucchiai

Per il ripieno

  • Spinaci 600 g
  • Ricotta 500 g
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Uova 2
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Basilico 2 foglie
  • Aglio 1
  • Noce moscata q.b.

Per la besciamella

  • Latte 500 ml
  • Farina 50 g
  • Burro 30 g
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale q.b.

Preparazione

Prepara le crepes : in una ciotola sbatti le uova e aggiungi la farina setacciata e un pizzico di sale.Versa a filo il latte, mescola con una frusta o una forchetta poi copri la ciotola con della pellicola e riponila in frigorifero per un’ora. 

Nel frattempo prepara il ripieno, se usi gli spinaci congelati mettili a lessare in una pentola con acqua bollente , se adoperi gli spinaci freschi, lavali bene e cuocili con due bicchieri di acqua a fuoco basso per un quarto d’ora. A cottura ultimata scolali, lasciali raffreddare, strizzali bene da tutta l’acqua poi  l’aiuto di un coltello tritali.

In una padella antiaderente scalda l’olio extravergine d’oliva con l’aglio tagliato a metà, aggiungi gli spianaci e lasciali insaporire e asciugare per circa 10 minuti. Falli raffreddare.Metti la ricotta colata dal siero in una ciotola, aggiungi gli spinaci freddi, il formaggio grattugiato, le foglioline di basilico tritate, le uova, un pizzico di noce moscata e il sale. Lavora con una forchetta gli ingredienti fino a quando si saranno amalgamati bene tra di loro.

Crespelle alla fiorentina

Riprendi la pastella delle crespelle, scalda un padellino antiaderente , ungilo leggermente con dell’olio o con del burro. Versa la pastella nel padellino e ruotala per espanderla su tutta la superficie formando uno strato sottile. Lascia cuocere la crepes per 2 minuti poi con l’aiuto di una spatolina girala e lasciala cuocere dall’altro lato. Riponi le crespelle in un piatto una sopra l’altra.

Prepara la besciamella: fai tostare in un pentolino la farina con il burro,versa a filo il latte poco alla volta e mescola fino a quando non si sarà addensata. Allontana dal fornello,aggiusta di sale e insaporisci con un pizzico di noce moscata.

Scalda il forno a 180° e nel frattempo, visto che hai pronti tutti gli ingredienti, componi le crespelle alla fiorentina. Su ogni crepes, spalma la farcitura di ricotta e spinaci, poi piegale in quattro a fazzoletto.

Crespelle alla fiorentina

Distribuisci uno strato abbondante di besciamella sul fondo della pirofila e disponi le crespelle una accanto all’altra,condisci con il resto della besciamella, un pochino di passata di pomodoro e spolverizza con del parmigiano reggiano.

Cuoci in forno caldo a 180° per circa 25 minuti, le crespelle alla fiorentina dovranno dorarsi in superficie. Eccole pronte da servire in tavola, buon appetito!

Condividi sui tuoi social preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *